Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai Preferiti       Segnala ad un amico Segnala a un amico!

La regolamentazione dei prodotti tipici

La regolamentazione dei prodotti tipici La definizione "prodotti tipici" è generalmente utilizzata per indicare specialitÓ agroalimentari con una forte caratterizzazione geografica.

Più precisamente, "prodotti tipici" definisce tutti i prodotti ai quali l'Unione Europea ha riconosciuto i marchi DOP (Denominazione di Origine Protetta), IGP (Indicazione Geografica Protetta) oppure STG (Specialità Tradizionale Garantita). Per le prime due denominazioni il regolamento applicato Ŕ il CEE 2081/92, mentre per SGT il 2082/92.


Riconoscimento DOP

Il riconoscimento DOP viene conferito ai prodotti agroalimentari per i quali tutte le fasi di produzione (materia prima, trasformazione, stagionatura, confezionamento) vengono svolte in una delimitata area geografica, dalla quale traggono il nome e le proprie caratteristiche.

Riconoscimento IGP

Il riconoscimento IGP viene conferito ai prodotti agroalimentari per i quali una o pi¨ fasi di produzione (materia prima, trasformazione, stagionatura, confezionamento) vengono svolte in una delimitata area geografica, dalla quale traggono il nome.

Riconoscimento STG

Il riconoscimento STG viene conferito ai prodotti agroalimentari ottenuti seguendo un metodo di lavorazione tradizionale: in questo caso la tutela viene riconosciuta alla tipicitÓ della ricetta, mentre per DOP e IGT viene tutelato il prodotto.


Elapsed: 0 m 0 s 0 ms

Tutti i contenuti sono © 2008 nonsolomozzarella.it oppure ritenuti di pubblico dominio
Valid HTML 4.01!  Valid CSS!